Direttive Praticantato

MODALITA' PER ACCEDERE ALL'ESAME DI STATO:

L’iscrizione all’albo è subordinata al superamento dell’esame di abilitazione per l’esercizio della professione al quale si accede attraverso i seguenti percorsi:

A. svolgimento di un periodo di tirocinio della durata massima di 18 mesi presso lo studio professionale di un geometra, architetto o ingegnere civile (edile, geotecnica, idraulica, strutture e trasporti) iscritti nei rispettivi albi professionali da almeno un quinquennio ovvero ingegnere o architetto, iscritto nella sezione B del rispettivo Ordine da almeno un quinquennio, laureato nelle classi che consentono l’accesso all’esame di stato per l’esercizio della professione di geometra.

B. svolgimento di almeno 18 mesi di attività tecnica subordinata (anche al di fuori di uno studio tecnico professionale), conformemente a quanto previsto dalla normativa vigente in materia;

C. frequenza con profitto, per un periodo non superiore a sei mesi, di specifico corso di formazione professionale organizzati dai collegi secondo lo schema allegato al regolamento approvato dal Consiglio Nazionale (pubblicato sul Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia n. 15 del 15.08.2014) ai sensi dell’articolo 6, comma 9, del D.P.R. n. 137/2012.

D. frequenza, con esito positivo, di corsi di istruzione e formazione tecnica superiore (I.F.T.S.), della durata di quattro semestri, comprensivi di tirocini non inferiori a sei mesi coerenti con le attività libero professionali previste dall’Albo (art. 55, comma 3, Decreto del Presidente della Repubblica n. 328/2001).

E. frequenza con esito positivo di percorsi didattico-formativi attuati dagli Istituti Tecnici Superiori (I.T.S.) ai sensi del D.P.C.M. 25 gennaio 2008 e con riferimento a quanto disposto dal sopracitato art. 55, comma 3, del Decreto del

Presidente della Repubblica n. 328/2001.

F. diplomi universitari triennali, (art. 8, comma 3, Decreto del Presidente della Repubblica n. 328/2001 e relativa tabella A);

G. lauree, comprensive di un tirocinio di sei mesi, nelle lassi 7,17, 21 e 23 (ex 4, 7 e 8) (art. 55, commi 1 e 2, Decreto del Presidente della Repubblica n. 328/2001);

H. lauree specialistiche - di cui al decreto Ministro dell’Istruzione e della Ricerca Scientifica e Tecnologica 3 novembre 1999, n. 509 - nelle classi 4/S (Architettura e Ingegneria Edile) e 54/S (Pianificazione Territoriale, Urbanistica e Ambientale), nonché lauree magistrali - di cui al Decreto Ministeriale 22 ottobre 2004, n. 270 - nelle classi LM-4 (Architettura e Ingegneria Edile - Architettura) e LM-48 (Pianificazione Territoriale, Urbanistica e Ambientale).


Inoltre tutti coloro i quali, in possesso del diploma di geometra o di istruzione tecnica, indirizzo costruzioni, ambiente e territorio, abbiano conseguito lauree o sostenuto esami dei corsi di laurea presso le facoltà di agraria, ingegneria, architettura e scienze matematiche, fisiche e naturali purché coerenti con le attività professionali del geometra, potranno inoltrare, tramite il Collegio dei Geometri, istanza di riconoscimento al Consiglio Nazionale. 

Il Consiglio Nazionale, verificata la documentazione, dispone l’equiparazione della laurea o degli esami sostenuti al previsto periodo di tirocinio oppure a parte di esso. Nell’ipotesi positiva, il richiedente deve iscriversi al registro dei praticanti.
File allegati

Direttive sul Praticantato

CONSIGLIO NAZIONALE GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI
Modalità per l'iscrizione e lo svolgimento del tirocinio nonché per la tenuta dei relativi registri
Approvate con delibera del Consiglio Nazionale in data 17 settembre 2014 e modificate con delibera del 12 maggio 2015

Circolare prot. 9745 del 24/09/2014

CONSIGLIO NAZIONALE GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI
Art. 2 Legge 7 marzo 1985 n. 75 - Direttive C.N. sul praticantato

Decreto del Presidente della Repubblica n. 137 del 07/08/2012

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
Regolamento recante riforma degli ordinamenti professionali, a norma dell'articolo 3, comma 5, del decreto-legge 13 agosto 2011, n. 138, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 settembre 2011, n. 148 (GU n. 189 del 14/08/2012)

Circolare prot. 7606 del 11/07/2012

CONSIGLIO NAZIONALE GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI
Ministero della Giustizia - Direzione della giustizia civile Circolare 4 luglio 2012 - Durata del tirocinio previsto per l'accesso alle professioni regolamentate. Interpretazione art. 9, comma 6 del D.L. 24.01.2012, n. 1, convertito con modificazioni dalla L. 24 marzo 2012, n.27

Circolare del 04/07/2012

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA -Dipartimento per gli Affari di Giustizia - Direzione generale della giustizia civile
Durata del tirocinio previsto per l'accesso alle professioni regolamentate. Interpretazione dell'art 9, comma 6, del d.l. 24 gennaio 2012, convertito con modificazioni dalla l. 24 marzo 2012 n. 27

Circolare prot. 5911 del 31/05/2012


CONSIGLIO NAZIONALE GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI
Legge 24.03.2012, n. 27 di conversione del D.L. 24.01.2012, n. 1 - art. 9, comma 6 (disposizioni professioni regolarmentate - durata del tirocinio) - Ambito di applicazione

Recapiti email

Sede del Collegio
sede@collegio.geometri.lo.it

Indirizzo PEC
collegio.lodi@geopec.it

Recapiti telefonici

Centralino
0371 43 25 21

Fax
0371 43 22 96

Orari di Apertura

Il Collegio Provinciale Geometri e Geometri Laureati di Lodi è aperto nei seguenti orari:

Dal Lunedì al Venerdì dalle 09.30 alle 12.30

Il pomeriggio si riceve solo previo appuntamento.